In Evidenza

Open Day

Novità

Articoli

Curriculum Vitae Forma Estesa

INFORMAZIONI PERSONALI
 
Cognome e nome:                                         Paola SENESI
Qualifica:                                                       Dirigente Scolastico
Amministrazione:                                          Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Sedi di servizio:                                             IIS Via Asmara, 28 - 00199 Roma
Telefono:                                                       06.121124485   
Fax:                                                               06.86218040
Indirizzo di posta elettronica:                        Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.                                      

               

 

TITOLI DI STUDIO E TITOLI PROFESSIONALI

27 giugno 1988 – Si laurea con 110/110 e lode presso l'Università degli studi di Roma La Sapienza, Facoltà di Magistero materie letterarie, indirizzo filologico moderno.

 

1982 - Consegue la maturità magistrale con la votazione di 57/60 presso l’Istituto A. Orianidi Roma.

1983 - Vince il concorso magistrale bandito nella provincia di Latina nel 1982, con conseguente accesso al ruolo di insegnante elementare e assegnazione al 1° Circolo didattico di Aprilia.

1985 - Vince il concorso magistrale bandito nella provincia di Roma nel 1984, con conseguente accesso al ruolo di insegnante elementare e assegnazione al 21° Circolo didattico di Roma.

1988 e 1990 - Il Ministero degli Affari Esteri, previa procedura concorsuale, le conferisce due borse di studio annuali presso l'Università di Berna in Svizzera.

1989/90 e 1990/91 – Frequenta presso le Università di Berna e Losanna cinque corsi di perfezionamento in  Lingua e letteratura straniera e comparata, conseguendo i relativi attestati.

1991 - Vince il concorso nazionale ordinario per Direttore Didattico, bandito nel 1990 dal Ministero della Pubblica Istruzione e le viene assegnata la sede del 2° Circolo didattico di Domodossola.

1991 - A seguito della concomitante vincita del concorso nazionale per Direttore Didattico la sottoscritta, allora insegnante elementare, rinuncia a due incarichi a lei conferiti dal Ministero degli Affari Esteri - previo concorso – per l’insegnamento presso le istituzioni italiane operanti sia nell’area di lingua tedesca che in quella di lingua francofona.

1993 – Supera due concorsi indetti dal Ministero degli Affari Esteri in attuazione dell'art. 19 del TU 740/40, acquisendo  - come Direttore Didattico - le idoneità al conferimento di comando presso le Istituzioni scolastiche italiane operanti nell'area Francofona, nonché nell’area di lingua tedesca.

1991 - 1999 – Nei vari Circoli didattici in cui presta servizio con la funzione di Capo di d’Istituto, il servizio viene qualificato ottimo.

2000 - E’ chiamata dal Ministero della Pubblica Istruzione a partecipare al corso di formazione per il conferimento della qualifica dirigenziale ai Capi d’Istituto, realizzato dal Ministero stesso e dall’Università LUISS di Roma.

2000 – Consegue il punteggio di 121, corrispondente a ottimo, nelle valutazioni effettuate a livello nazionale dal Ministero della Pubblica Istruzione nei riguardi dei Capi d’Istituto.

2001 - In qualità di Dirigente scolastico, supera la procedura concorsuale per l'utilizzazione per tre anni consecutivi nella Direzione Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio (M.P.I.).

2004 – Il Dirigente scolastico supera nuovamente il procedimento concorsuale per l’utilizzazione per due anni consecutivi nella Direzione Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio (M.P.I.).

2004 – La Direzione Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio (M.P.I.) le conferisce l’incarico di frequentare il corso di Responsabile della Comunicazione presso la Pubblica Amministrazione,previsto dalla legge 150/00 e organizzato dal M.P.I. e dall’Università La Sapienza di Roma; a conclusione del corso consegue l’apposito titolo.

2006 – Supera ancora una volta l’apposita procedura concorsuale per l’utilizzazione per due anni consecutivi nella Direzione Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio (M.P.I.).

2008 – Supera per la quarta volta il procedimento concorsuale per l’ utilizzazione di due anni consecutivi nella Direzione Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio (M.P.I.). Il Dirigente scolastico rinuncia a quest’ulteriore utilizzazione per assumere la direzione del 38° Circolo didattico di Roma C. Ferrini, ove  tuttora opera.

 

Nel corso delle attività sommariamente descritte si richiamano in particolare: la frequenza di corsi di lingua straniera  (tedesco, francese, inglese) con l’acquisizione dei relativi titoli e attestati, nonchè i soggiorni di studio all’estero  in Svizzera, Germania, Francia e Belgio.

 

ESPERIENZE PROFESSIONALI E DI LAVORO

2012/13 - Con nuovo incarico, (dal 1° settembre 2012), è preposta a dirigere l’IIS  ‘Via Asmara 28’che è anchescuola polo per l’individuazione del personale docente avente diritto a incarico annuale, per svariate classi di concorso.

 2011/12 - E’ preposta a dirigere dal 1° settembre 2011, con incarico di reggenza, l’IIS di Via Luisa di Savoia 14 di Roma, dove tuttora presta effettivo servizio.

2011/12 - Con nuovo incarico di durata triennale (durata: 1° settembre 2011 - 31 agosto 2014), è preposta a dirigere anche il 38° Circolo didattico di Roma C. Ferrini, ove tuttora presta effettivo servizio.

2011/12 – Partecipa al corso, organizzato dall’USR Lazio, per la formazione amministrativa e destinato ai Dirigenti Scolastici. Svolge gli Esami di Stato (esami di maturità) presso il Liceo Virgilio di Roma, con incarico di Presidente.

2011/12 - Presso l’IIS di Via Luisa di Savoia 14 a Roma, quale dirigente: organizza e dirige - per conto dell’USR Lazio - due corsi per docenti neo - assunti. Organizza e coordina - in collaborazione con la Provincia di Roma e altri organismi - svariati progetti e iniziative di tipo culturale, in particolare finalizzati all’integrazione scolastica e all’attuazione del diritto allo studio. Coordina e partecipa a progetti europei. Attua intese e accordi per l’alternanza Scuola - Lavoro nonchè il progetto Alma Orientati e Alma Diploma, rendendo la scuola Agenzia di lavoro. Costituisce (e ne è capofila) una rete di 12 scuole per la formazione giuridico - amministrativa del personale Dirigente Scolastico, DSGA, Amministrativo e Docente.

Presso il 38° Circolo didattico di Roma C. Ferrini, quale dirigente: organizza e dirige molteplici corsi e iniziative di formazione per docenti. Coordina e partecipa a progetti culturali; tra questi, rilevante è quello svolto in collaborazione con la Fondazione Mariele Ventre di Bologna e finalizzato a sviluppare competenze nei docenti e negli alunni/e nell’ambito dell’educazione musicale, mentre interessante è quello attuato in collaborazione con il Lyons Club e incentrato sulle tematiche dell’integrazione degli alunni/e dislessici. Realizza intese e accordi con le Università di Roma La Sapienza e LUMSA per la formazione in servizio degli studenti e studentesse destinati a diventare insegnanti.

2010/11 – 2009/10 – 2008/09 – Nel triennio è preposta a dirigere il 38° Circolo didattico di Roma C. Ferrini, dove tuttora presta servizio. Realizza, con vari progetti, la continuità con il territorio e le Scuole Medie.

2008/09 e 2010/11 - Svolge gli Esami di Stato presso la Scuola Media Statale Settembrini, con incarico di Presidente.

Dal 2008 al 2001 – In forza del superamento di quattro procedure concorsuali, presta servizio come Dirigente scolastico utilizzato presso la Direzione Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio (M.P.I.), assumendo svariati incarichi; tra questi si richiamano, in particolare, il coordinamento del Piano nazionale per la diffusione del Linguaggio cinematografico e audiovisivo nella scuola con il relativo monitoraggio e lo svolgimento di attività all’interno del Gruppo regionale per le lingue straniere di cui è componente.

2008 - 2007 – Presso la Direzione Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio (M.P.I.),collabora con il Servizio Ispettivo e prende parte alle attività dei nuclei tecnici per l’attuazione dellenuove Indicazioni Nazionali del primo cicloe delle Innovazioni del secondo grado di istruzione.

2007 – Rappresenta a Roma la Direzione Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio (M.P.I.) alla visita ARION in lingua francese sul tema Family Learning: la corresponsabilità delle famiglie come progettazione partecipata.

2007 - 2005 – E’ nominata dalla Direzione Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio (M.P.I.) Referente regionale per la formazione del personale amministrativo, tecnico e ausiliario della scuola. In tale veste, avvia e realizza oltre trecentocinquanta tra corsi PUNTO EDU ATA (progetto nazionale per la qualificazione e il conferimento di mansioni aggiuntive al personale ATA ai sensi dell’art. 7 del CCNL/05), seminari di formazione dei formatori, iniziative regionali e corsi per i DSGA neo-assunti, coordinando sia l’attività dei Referenti provinciali che della rete degli oltre 270 e-tutor. Prende, inoltre, parte alla contrattazione sindacale e dirige varie commissioni. È componente dell’Osservatorio Regionale sulla Formazione del Personale della Scuola.

2006 - 2005  - La Direzione Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio (M.P.I.) le conferisce l’incarico di Referente per la formazione sul Fondo Scuola Espero. Sui temi attinenti il sistema pensionistico in Italia e il Fondo Scuola Espero, realizza svariati incontri di formazione per i Dirigenti Scolastici, i DSGA e gli Assistenti Amministrativi delle seicento Istituzioni scolastiche di Roma e provincia; coordina l'attività dei Referenti provinciali.

2005 – LaDirezione Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio (M.P.I.) le conferisce l’incarico di Referente per la formazione del personale amministrativo della Direzione Regionale.

2005 – Il Direttore Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio (M.P.I.) le conferisce la nomina a componente della commissione giudicatrice per la selezione di personale dirigente e docente da assegnare all'IRRE del Lazio per il comando quinquennale.

2004 – La Direzione Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio (M.P.I.) la incarica di far parte della  commissione  relativa al  progetto per le  scuole del Lazio Storie  di scuola ... storie    di    vita, oltre che della commissione per la selezione dei docenti da segnalare al Consiglio d'Europa per il programma di formazione continua.

2004 – 2003 – Su incarico dalla Direzione Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio (M.P.I.) - si occupa  della gestione del flusso delle informazioni sia all'interno della Direzione medesima che nei rapporti con l'esterno. E’ preposta al coordinamento dell’apposito gruppo di lavoro composto dai rappresentanti di tutti gli Uffici della Direzione Regionale e di tutti i Centri dei Servizi Amministrativi (C.S.A.) del Lazio. Redige e diffonde sulle reti interne e su quelle esterne, in particolare tra le scuole del Lazio, la Nota mensile degli atti trasmessi in rete, predisponendo con cadenza mensile anche  il report specifico per l’Ufficio di Direzione e predisponendo un modello di intranet .

2003 - 2001 – La Direzione Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio (M.P.I.) le conferisce l’incarico di svolgere attività di collaborazione con l'INDIRE, il MIUR e l'EDS per la realizzazione - anche attraverso l'utilizzo di piattaforme informatiche - di attività di formazione. Cura i rapporti con l’IRRE del Lazio. Fa, altresì, parte di numerose commissioni e realizza iniziative culturali anche a livello europeo, come la giornata Netdays – Cinedays.

2000/01 - 1994/95 - E' preposta a dirigere il Circolo didattico 89° di Roma C. Corradi. Nel periodo richiamato, realizza svariate iniziative culturali e di formazione approfondendo, in particolare, i temi della valutazione e dell’autovalutazione. Collabora con l'IRRSAE del Lazio per i progetti ALICE sulla valutazione nella Scuola Materna e SARA sul monitoraggio e la valutazione delle Istituzioni scolastiche.Progetta e realizza convenzioni a livello territoriale per l'attuazione degli adempimenti previsti dalla legge 626/94.

1999 - A Roma, svolge attività di insegnamento presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università LUMSA , nonchè di aggiornamento per talune case editrici.

1997 - Su invito del Provveditore agli Studi di Roma, realizza a Roma il convegno Droga: che fare? e la giornata sull’Educazione alla convivenza civile; entramberichiamano l’attenzione della stampa.

1997 – Il Provveditore agli Studi di Roma la incarica di far parte del Collegio arbitrale di disciplina del personale amministrativo tecnico ausiliario della scuola.

1996 - 1995 – Il Ministero della Pubblica Istruzione le conferisce l’incarico di  far parte della Commissione rilevazione dati edilizia scolastica.

1995 – Il Provveditore agli Studi di Roma la designa membro della commissione giudicatrice del concorso magistrale bandito a Roma e provincia.

1993/94 – E’ preposta a dirigere il Circolo didattico di Subiaco.

1992/93 - 1991/92 - E’ preposta a dirigere il 2° Circolo didattico di Domodossola. In tale periodo, organizza con l'Ente locale, la USL e talune associazioni del territorio svariate iniziative culturali, le quali suscitano l'interesse della stampa sia estera che locale. Tra queste, il progetto mostra - convegno I sassi. Forme e colori fra Toce e Ticino, a cui prendono parte numerose scuole della provincia di Novara.

1990/91  - 1989/90  – Svolge, nell’ambito della borsa di studio conferitale dal Ministero degli Affari Esteri per vincita di concorso, attività di ricerca presso il Seminario di Italiano dell'Università di Berna in Svizzera. Collabora con la locale Ambasciata d’Italia e con la Società Dante Alighieri per la diffusione della cultura italiana all’estero.

1989 – Interviene al convegno di livello europeo Dalla maestra del villaggio al maestro europeo - realizzato dall’Università dell’Aquila - con una relazione relativa alla cultura dei nomadi.

1988/89  - 1987/88 – Presta servizio nel Circolo didattico 71° di Roma in qualità di docente, sperimentando i moduli di insegnamento e le nuove strategie educative introdotti della Riforma degli Ordinamenti.

1986/87 - Insegna presso il 21° Circolo didattico di Roma come docente: qui sviluppa e realizza progetti di integrazione dei nomadi nel contesto scolastico.

1985/86 - 1983/84 - Presta servizio come docente presso il 1° Circolo didattico di Aprilia. In questi anni, pur impegnandosi negli studi universitari terminati nel giugno del 1988, interviene ai dibattiti culturali riguardanti la scuola organizzati nel territorio della provincia di Latina.

 

CAPACITÀ LINGUISTICHE

TEDESCO.                          Livello di conoscenza:                   PARLATO: BUONO                 SCRITTO: BUONO

FRANCESE.                       Livello di conoscenza:                   PARLATO: BUONO                 SCRITTO: DISCRETO

INGLESE.                           Livello di conoscenza:                   PARLATO: DISCRETO             SCRITTO: BUONO

 

CAPACITÀ NELL’USO DELLE TECNOLOGIE

1985 – 2010 - A seguito della frequenza di appositi corsi, certificati da specifica attestazione, acquisisce abilità nell'uso del software in dotazione, delle tecnologie multimediali e dei sistemi di rete, oltre che nel campo della  comunicazione pubblica.

 

ALTRO.

1980 - 1982 – Svolge studi di archivistica e biblioteconomia presso l’Archivio Centrale di Roma, effettuando anche uno specifico tirocinio.

1983 – 2010 – Frequenta numerosi corsi di formazione e aggiornamento sia in Italia che all’estero su tematiche scolastiche e culturali, molti dei quali nel campo gestionale/organizzativo oltre che informatico realizzati principalmente dalle Pubbliche Amministrazioni, dalle Università e da enti di diritto pubblico e privato.

1983 - 1990 - Partecipa a numerosi seminari di studio a Strasburgo e a Bruxelles sui sistemi scolastici in Europa e approfondisce la conoscenza degli organismi comunitari oltre chre della Nato, visitando le rispettive strutture. Prende parte alle iniziative di formazione e culturali organizzate dall’Ispettorato dell’Ambasciata d’Italia in Svizzera.

1990 - Partecipaa Parigi alla presentazione del rapporto dell'OCSE sul sistema scolastico elvetico e ne riferisce sulla stampa.

1990 - 1992 – Il Console d’Italia in Berna le conferisce l’incarico di rappresentarlo all’interno del CASCI, organismo di gestione dei Corsi di lingua e cultura italiana all'esteroattivo in Svizzera e operante presso il Consolato di Berna.

1982 - 2001 – Progetta, dirige e organizza numerosi corsi di aggiornamento e convegni – con produzione di materiali sia cartacei che multimediali - sulle seguenti tematiche: informatica, autonomia, valutazione, diritto allo studio, integrazione dei soggetti diversamente abili, processi di innovazione in atto, media e cinema. Partecipa come relatore a svariate iniziative di tipo culturale e di interesse perla scuola.

1989 – 2008 - Pubblica numerosi articoli e saggi su riviste pedagogiche e quotidiani sia italiani che stranieri. Su incarico della Direzione Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio (M.P.I.), realizza prodotti multimediali e cartacei  su tematiche inerenti sia la scuola sia l’amministrazione.

2004 - 2007 – Fa partedel consiglio di amministrazione della Scuola Svizzera di Roma.

 

 

PUBBLICAZIONI

BACHER F., CRISTOFANI S:, SENESI P., URSO G., Alla ricerca d'un curricolo ispirato all'europeità, in 'Dimensione Europea', Roma, anno IV, n. 26, Giugno 1989, pp. 33-34.

SENESI P., Accordo italo-svizzero per la scuola, in 'Dimensione Europea', Roma, anno IV, n. 26, Giugno 1989, pp.226-227.

SENESI RUSCONI P., Anche la Svizzera nella comunità europea?, in 'Dimensione Europea', Roma, anno IV, n. 26, Giugno 1989, pp. 227-228.

SENESI P., Attraente ma impegnativo. Il liceo italo-svizzero, in 'Dimensione Europea', anno IV, nn. 31-32, Novembre-Dicembre 1989, pp. 420-421.

SENESI RUSCONI P., Federico Cesi: la scienza come bene pubblico, in 'Pagine della Dante', Roma, anno LXIX, Aprile-Giugno 1995, pp.47-48.

SENESI P. (a cura di), Bollettino bibliografico. Infanzia Adolescenza Famiglia, Firenze, Anno III, n. 2, 1999

SENESI P., Il fascino del vocabolario, 'Corriere del Ticino', Lugano, 5 giugno 1991.

SENESI P., Il latino per un'Europa intelligente, 'Corriere del Ticino', Lugano, 28 novembre 1990.

SENESI P., Libri al servizio dell'Europa, 'Corriere del Ticino', Lugano, 13 novembre 1991.

SENESI RUSCONI P., Un maestro tra i gitani, in M. Ferracuti (a cura di), Dalla maestra del villaggio al maestro europeo, 1990, pp.77-83.

SENESI P., Parole nuove in consultazione, 'Corriere del Ticino', Lugano, 27 marzo 1991.

SENESI P., Un premio per le letterature romanze, 'Corriere del Ticino', Lugano, 16 novembre 1990.

SENESI RUSCONI P., Un maestro tra i gitani, in M. Ferracuti e C. Xodo (a cura di), Per un'Europa dell'educazione, Padova, Cleup, 1991, pp. 153-160.

SENESI P., La Scuola svizzera sotto esame, in 'Dimensione Europea', Roma, anno IV, nn. 29-30, Maggio-Luglio 1990, pp. 193-198.

SENESI P., La valutazione nel sistema scolastico, in R. Dalmaso e G. Scancarello (a cura di), Progettare in rete. Scuola-Sport-Territorio, Roma, Anicia, 1998, pp. 196-206.

SENESI P., Visita al villaggio Pestalozzi, in 'Dimensione Europea', Roma, anno IV, nn. 29-30, Settembre-Ottobre 1989, pp.323-324.

 

Dal maggio 2003 al dicembre 2004 il dirigente scolastico, Paola SENESI, ha curato - per conto dell'Amministrazione - la redazione e la pubblicazione mensile, sulle reti informatiche della Direzione Regionale, della Nota riassuntiva degli atti trasmessi in rete dagli Uffici/Aree/Progetti e Centri dei Servizi Amministrativi (C.S.A.)  in cui si è articolato l'Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio (in totale almeno 32 esemplari). Ha, inoltre, elaborato un modello di struttura di base per la intranet della Direzione Regionale.

 

Paola SENESI ha realizzato – all’interno delle attività svolte dalla Direzione Regionale Lazio - la dispensa La formazione: risorsa umana e professionale nell'ambito utilizzata nel corso del Seminario per gli E - Tutor della Formazione del Personale ATA del Lazio, svoltosi a Roma nel febbraio 2006.Ha anche coordinato la progettazione e la realizzazione dei materiali e delle dispense di studio presentati nell'ambito del Seminario medesimo.

 

Paola SENESI, nel novembre 2007, ha realizzato – all’interno delle attività svolte dalla Direzione Regionale Lazio - la versione cartacea e multimediale della ricerca Raccolta dati alunni, classi, istituzioni scolastiche statali del Lazio - A. S. 2007/08, che rappresenta la realtà scolastica del Lazio e delle sue province attraverso l'organizzazione di dati in grafici e tabelle.

 

Paola SENESI, nel gennaio 2008, ha elaborato - nell'ambito dell'attività complessivamente svolta dal Nucleo Tecnico Regionale del Lazio per le attività connesse alle innovazioni del II ciclo di istruzione - la dispensa Obbligo d'Istruzione I Linee guida del 27 dicembre 2007. Di tale dispensa è stata realizzata anche la versione multimediale.

 

Torna a - Il Dirigente Scolastico